Le auto del futuro al CES 2020

Auto

Le auto del futuro presentate al CES 2020 sono state protagoniste anche in questa edizione della fiera di Las Vegas da poco conclusasi. Come ogni anno questa importante manifestazione raccoglie le produzioni mondiali e le mette in vetrina, fra prototipi e macchine già pronte alla commercializzazione.

Anche questa volta i colossi dell’automotive non hanno deluso puntando a creazioni sempre più attente all’ambiente. Le emissioni zero sono ancora un’utopia, ma i passi verso auto sempre più pulite e a basso impatto ambientale sono stati fatti e si continuano a fare, come dimostrano i prototipi presentati.

 

Sony propone la sua prima macchina della storia

Fra i grandi nomi dell’industria automobilistica che hanno proposto la loro visione di auto del futuro al CES 2020 la grande e inaspettata sorpresa è stata Sony. Esatto, la nota casa nipponica specializzata in elettrodomestici di vario genere, ha presentato il proprio prototipo di automobile elettrica.

Si tratta tuttavia di una concept car che non si sa se verrà mai prodotta, ma le tecnologie in essa racchiuse sono davvero affascinanti. La Sony Vision S (questo il nome ufficiale del prototipo) è un concentrato di innovazione ed elettronica, capace di far battere il cuore anche al nerd più incallito.

Una vera e propria macchina del futuro che potrebbe anticipare quelle che saranno le automobili fra qualche decennio. Dotata di 33 sensori radar che fungono da “occhi”, la Vision è la prima automobile consapevole dell’ambiente circostante dotata della capacità di percepire correttamente la profondità di campo.

Un plus notevole per la sicurezza che ormai, insieme al rispetto per l’ambiente è il live motive su cui punta ogni casa automobilistica in questi ultimi anni. Gli specchietti poi sono vere e proprie fotocamere che trasmettono in diretta le immagini all’interno dell’abitacolo.

La Vision S presentata al CES 2020 era anche funzionante e dotata di un doppio propulsore da 200 kW ciascuno, capaci di raggiungere velocità sopra i 240 km/h. L’accelerazione è da 0-100 in 4,8 secondi, insomma potenza pure con un occhio di riguardo per la sicurezza.

Written by Siro Arcuri

Leave a Reply